AGRIGENTO – Processo Self Service, il Comune parte civile

Si e’ svolta , al Tribunale di Agrigento, innanzi al giudice Ottavio Mosti, la prima udienza preliminare nell’ ambito dell’ inchiesta della Procura e della Digos della Questura cosiddetta “Self Service”. 13 sono gli imputati, a vario titolo, di associazione per delinquere, corruzione, abuso d’ufficio e truffa, in riferimento a presunti casi di affarismo all’ Ufficio tecnico del Comune di Agrigento. Il Giudice Mosti ha ammesso la costituzione del Comune di Agrigento come Parte civile, tramite l’avvocato Giovanni Castronovo.

 

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.