AGRIGENTO – Prosegue lo sciopero dei netturbini

Prosegue, ed è il terzo giorno da lunedì scorso, lo sciopero dei netturbini ad Agrigento e in altri Comuni agrigentini limitrofi. Gli operatori ecologici protestano e si astengono dal lavoro a causa del mancato pagamento delle mensilità di luglio e agosto, e per il paventato licenziamento di 21 lavoratori. Si tratta di addetti allo spezzamento che sono stati sospesi. I netturbini intendono rivolgersi a un legale di fiducia per tutelare le loro prerogative e tutele lavorative, e lanciano un appello alla classe politica affinchè si impegni a risolvere il nodo della gestione del servizio rifiuti ad Agrigento come in provincia

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.