AGRIGENTO – Protesta 104 all’Inps dell’ associazione “Insegnanti in movimento” [Vd Tg]

Ad Agrigento non si placa la protesta degli insegnanti. L’associazione degli “Insegnanti in Movimento” si è ritrovata questa mattina davanti la sede dell’Inps per richiamare ancora una volta l’attenzione sulle problematiche inerenti gli abusi della legge 104, che tutela le persone affette da disabilità o che hanno disabili di qualsiasi tipo all’interno del proprio nucleo familiare. Spesso gli abusi hanno consentito scavalchi indebiti a danni degli altri insegnanti. Secondo i manifestanti ricorrono false aspettative e poca chiarezza da parte dell’Inps, che terrebbe all’oscuro il suo lavoro. Dovevano essere rifatte a tappeto tutte le visite ai circa 2mila beneficiari della legge 104. E invece sono stati solo un migliaio quelli sottoposti a verifica da parte della commissione medica dell’Inps. E su ciò, l’ associazione “Insegnanti in movimento”, quella che ha sollevato il caso degli abusi provocando indagini e arresti, attende risposte.
L’associazione “Insegnanti in movimento” non intende mollare soprattutto dopo anni di battaglie portate avanti e finalizzate a fare chiarezza sull’utilizzo della legge delle 104.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.