AGRIGENTO – Protesta ambulanti dopo sospensione mercato

Esplode la rabbia, la protesta dei commercianti ambulanti per la sospensione del mercatino settimanale di piazza Ugo La Malfa, ad Agrigento, a causa della mancata raccolta dei rifiuti, e centro della città completamente bloccato. File interminabili di veicoli, traffico paralizzato e l’area nei pressi della Prefettura presa letteralmente d’assedio. Circa un centinaio di venditori provenienti da varie province siciliane ha ostruito il passaggio mettendo di traverso i loro furgoni, tra via Aldo Moro e piazza Vittorio Emanuele. Sul viadotto Imera la coda di automobili e pullman partiva dal bivio per Fontanelle. Solo dopo l’intervento degli agenti della Digos e dei carabinieri è stato liberato un varco per consentire il passaggio agli autobus e ai mezzi di soccorso. I commercianti hanno chiesto un incontro con il Prefetto. La discarica di Siculiana, in contrada Matarana, è chiusa da ieri perché satura, e perché sono in corso dei lavori di ampliamento. La commissario del Comune di Agrigento, Luciana Giammanco, in previsione di eventuali problemi di smaltimento dei rifiuti, ha sospeso il mercato del venerdì in piazzale Ugo La Malfa, questa decisione non è stata per nulla gradita dai commercianti che rivendicano il diritto al lavoro e soprattutto alla dignità:” Ci sono scadenze da rispettare, hanno urlato, cosi facendo, non riusciamo a portare nulla a casa, e quindi, non possiamo adempiere ai pagamenti, chi con le banche, chi per altre cose: bollette e spesa per sfamare i nostri figli”.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.