Site icon Tele Studio98

AGRIGENTO – Relazione D I A secondo semestre 2021:”Forte presenza della Stidda” [VIDEO]

Criminalità organizzata, la relazione della Dia sul secondo semestre del 2021: “Forte presenza della Stidda nell’Agrigentino”. Il rapporto dello speciale nucleo investigativo indirizzato al Parlamento conferma il “minimo ricorso alla violenza dell’organizzazione e la convivenza fra le varie articolazioni”.”Trovano terreno fertile le consorterie criminali che potrebbero infiltrare le risorse della Regione anche in considerazione dei fondi del Pnrr destinati all’Isola”.In Sicilia occidentale ‘cosa nostra’ resta strutturata in mandamenti e famiglie: nella provincia di Agrigento si continua a registrare una “zona” permeabile anche all’influenza di un’altra organizzazione, la cosiddetta “stidda”, “che è riuscita con gli anni a elevare la propria statura criminale fino a stabilire con le altre famiglie patti di reciproca convenienza”; mentre a Trapani non può prescindere dal ruolo di Matteo Messina Denaro, che nonostante la decennale latitanza resterebbe la “figura di riferimento per tutte le questioni di maggiore interesse”.

Condividi
Exit mobile version