AGRIGENTO – Revoca delle dimissioni, Gerlando Verruso resta alla guida del pronto soccorso

Gerlando Verruso proseguirà la sua attività alla guida del pronto soccorso dell’ospedale di Agrigento revocando le dimissioni presentate alcuni giorni addietro, a causa della carenza cronica di personale. Il risultato giunge a garantire la continuità nella direzione dell’Area di emergenza-urgenza del “San Giovanni di Dio” ed è stato raggiunto questa mattina a seguito di un incontro chiarificatore avvenuto con il commissario straordinario dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Agrigento, Giuseppe Capodieci. Con un provvedimento urgente la Direzione strategica ha disposto l’assegnazione temporanea di due ulteriori medici al pronto soccorso di Agrigento cercando di colmare il momento di congestionamento che ha spinto il primario, in prima battuta, a rappresentare con le proprie dimissioni la contingente difficoltà del reparto. “In aggiunta a questa disposizione- ha commentato il commissario Capodieci stiamo dando un deciso impulso alla procedura concorsuale con la quale intendiamo reclutare, nel breve, una ventina di nuovi dirigenti medici. Il dottor Verruso – dimostra con la sua scelta uno spiccato senso di appartenenza all’Azienda oltre che al bene della collettività agrigentina ed è per questo che intendo rivolgergli il mio ringraziamento. Le attenzioni nei confronti dell’Area di emergenza-urgenza dei presidi ospedalieri di tutta la provincia – conclude il manager – sono massime e, nel breve, partiranno i nuovi lavori di rifacimento sia del pronto soccorso di Agrigento che di quello di Sciacca la cui competenza, di recente, è passata dalla Gestione commissariale regionale per l’emergenza covid a quella della nostra Azienda“.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *