AGRIGENTO – Rifiuti, i sindaci snobbano la Srr

Ieri gli amministratori dei Comuni aderenti a Gesa e a Dedalo Ambiente avrebbero dovuto costituire la nuova Società per la regolamentazione della raccolta dei rifiuti (Srr) e approvare il relativo statuto. Ma tutto è saltato per la mancanza del numero legale. Erano presenti solo i rappresentanti di Aragona, Comitini, Favara, Ioppolo Giancaxio, Licata, Racalmuto, Sant’Angelo Muxaro e Siculiana, oltre la Provincia regionale. Oggi toccherà ai Comuni che ricadono nell’ambito di Sogeir. Domani la Provincia riferirà sull’esito delle due assemblee al Dipartimento regionale Energia, Rifiuti ed Acque al quale toccherà adottare poi le decisioni più opportune per garantire la prosecuzione del servizio.

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.