AGRIGENTO – RIfiuti: pochi i soldi nelle casse di Gesa, lunedì assemblea dei sindaci

La carenza di fondi nelle casse della Gesa continuano a mantenere la società dell’Ato e i lavoratori in una situazione di stallo. Il liquidatore Teresa Restivo ha convocato per lunedì i sindaci per fare il punto della situazione in vista anche delle prossime novità in ambito di rifiuti, una delle quali è rappresentata dalla nuova tassa denominata Tares.

La nuova tassa, che andrà a sostituire la Tarsu e la Tia, sarà valida in tutti i Comuni e dovrà essere versata da coloro i quali possiedono un locale o un’area aperta che produce rifiuti.

 

Per quanto riguarda il conferimento dei rifiuti, la Gesa ha ottenuto la proroga di 6 giorni per depositare nella discarica di Gela. Le imprese, inoltre, hanno prorogato di dieci giorni la scadenza dell’appalto con la società.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.