AGRIGENTO – Scoperte 5 case d’appuntamento, bloccate 9 prostitute

Cinque case d’appuntamento; nove prostitute – tutte sudamericane – e un transessuale portati in Questura ad Agrigento. Un paio di clienti identificati e alcune posizioni al vaglio. Sono questi i numeri che compongono il blitz effettuato, nei giorni scorsi, dalla Squadra Mobile , nel centro storico della città dei Templi. Una trentenne – che si è opposta all’identificazione ed ha creato il caos scagliandosi contro i poliziotti – è stata anche denunciata, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica.

I poliziotti della Squadra Mobile della Questura di Agrigento pare che, da tempo ormai, sospettassero che – fra le vie Saponara e Serroy – ci fossero delle case d’appuntamento. Nel cuore antico di Agrigento,infatti, c’erano delle donne:  nove  sudamericane e un transessuale – che si prostituivano. Quando è scattato il blitz , tutti i presenti sono stati bloccati e portati in Questura per essere identificati e interrogati. Il riserbo investigativo è naturalmente categorico.

FOTO ARCHIVIO

Condividi
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    1
    Share
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.