AGRIGENTO – Scoppio in una ditta di bombole nella zona industriale: morto 28enne [FOTO]


L’inizio d’anno è macchiato da una vera e propria tragedia. Un tremendo scoppio , intorno alle ore 13.30, nella zona industriale di Agrigento dentro la  ditta “Sapio Life” che si occupa di ricariche di bombole di ossigeno dove si è avuta una tragica esplosione. Il bilancio è di un morto. La vittima è un 28 enne dipendente della ditta, Massimo Aliseo, sposato e padre di due bambine in tenera età, di cui una venuta al mondo appena qualche settimana fa, originario di Canicattì, ma residente ad Agrigento.  A quanto pare, stando alle prime e frammentarie ricostruzioni dei carabinieri, il giovane stava maneggiando una bombola di ossigeno quando all’improvviso è esplosa colpendolo mortalmente da distanza ravvicinata.  In seguito alla tremenda esplosione sono rimaste stordite altre tre persone( In stato di shock)che hanno ricevuto immediatamente soccorso dai sanitari del 118. Sul posto i vigili del fuoco del comando provinciale di Agrigento, la polizia e i carabinieri della stazione di Aragona e gli operatori del 118. Nel capannone è arrivata anche la squadra specialistica dei militari dell’Arma che si sta occupando di tutti i rilievi tecnici.

Condividi
  • 13
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    14
    Shares
  • 13
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.