AGRIGENTO – Seminario dell’Ordine degli Ingegneri dedicato ai fondi di rotazione per la progettazione[FOTO]

Si è concluso con l’intervento dell’assessore regionale alle Infrastrutture e alla Mobilità, Marco Falcone, il seminario promosso dall’Ordine degli Ingegneri di Agrigento e dedicato al tema dei fondi di rotazione per la progettazione. Un incontro partecipato, al quale hanno portato il proprio contributo, anche evidenziando le criticità del sistema attuale, diversi amministratori locali, come i sindaci di Aragona Giuseppe Pendolino, di Cammarata Vincenzo Giambrone e di Santa Elisabetta Domenico Gueli, ma anche l’assessore ai Lavori pubblici del Comune di Campofiorito, Francesco Quartana, che ha raccontato come il piccolo centro da lui amministrato sia riuscito, sfruttando i fondi di rotazione, a portare a termine importanti progetti a servizio della comunità.

L’incontro è stato ovviamente anche l’opportunità per un confronto di merito sui temi, finalizzato ad agevolare le interlocuzioni istituzionali, avendo, amministratori e professionisti, a disposizione personalità di alto profilo come il dirigente generale del Dipartimento tecnico Regionale, Salvatore Lizzio, Antonio Mancini, account manager di Cassa depositi e prestiti e Gaetano Vinci, della Fondazione Inarcassa.
Un momento di sintesi su un tema che è in realtà molto più vasto e complesso ma dal quale dipende, date le condizioni generali delle casse dei Comuni e la carenza di parchi progetti, il futuro di molti territori, soprattutto in Sicilia. Su questo ha molto insistito l’assessore Falcone, il quale ha contestualmente garantito l’impegno del Governo Regionale al fianco dei Municipi e degli enti locali sul tema delle infrastrutture, annunciando per il prossimo futuro un “Piano Marshall” sulla viabilità.
Ad aprire i lavori sono stati i saluti del presidente dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Agrigento, Alberto Avenia, e del componente del Consiglio dell’Ordine, nonché coordinatrice della commissione fondi di progettazione e promotrice dell’iniziativa odierna, Angela Rizzo.
Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.