AGRIGENTO – Spendono banconote false, madre e figlio denunciati

Sabato scorso, insieme alla madre, aveva provato a spacciare i soldi falsi in alcuni esercizi commerciali di via Imera, ad Agrigento. Ieri, invece, in compagnia di un amico, c’ha provato nuovamente nel quartiere del Villaggio Peruzzo.

Ma la Polizia di Stato, che lo stava cercando già da alcuni giorni, lo ha beccato, fermato e denunciato a piede libero. Un minore di Agrigento dovrà adesso rispondere di detenzione e traffico di banconote contraffatte, reato per il quale è stata denunciata anche la madre e l’amico del ragazzo, anch’egli minore.

Il giovane è stato fermato ieri pomeriggio nella zona balneare di San Leone dagli agenti della sezione Volanti della Questura di Agrigento. Il suo atteggiamento aveva insospettito i poliziotti, che lo hanno perquisito e trovato in possesso di alcune banconote false.

I successivi accertamenti svolti dagli agenti diretti dal commissario capo Tommaso Amato hanno poi consentito di scoprire che il minore aveva provato a spendere le banconote false in diversi esercizi commerciali della città.

Una volta portato negli uffici della Questura, inoltre, il giovane è andato in escandescenze, danneggiando alcuni suppellettili nel corso di una colluttazione con alcuni poliziotti. Così è stato denunciato, oltre che per lo spaccio delle banconote false, anche per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.