AGRIGENTO – Stele Livatino lungo la 640, intervento Cgil, Cisl e Uil

Cgil, Cisl e Uil di Agrigento, tramite i segretari Massimo Raso, Maurizio Saia e Gero Acquisto, hanno sottoscritto pubblicamente una proposta lanciata su “Facebook” da Salvatore Cimino, affinchè il nuovo tracciato della statale 640 si ricordi del sacrificio dei giudici Livatino e Saetta. Raso, Saia e Acquisto affermano : “Nel vecchio tracciato della 640 c’ è un’area di sosta ed una stele in ricordo del giudice Rosario Livatino. Oggi la nuova 640 non ha previsto nulla di tutto questo. E ciò, anche per il sindacato agrigentino, è inaccettabile e grave. Per questo facciamo nostro l’appello, condiviso già dall’ Anas, e lo rilanciamo: chi passa da quel luogo deve ricordare, oggi e sempre, che questa terra non è stata solo la culla della mafia, ma la terra di tanti, servitori dello Stato, sindacalisti, politici, giornalisti, semplici cittadini che la mafia l’hanno combattuta ed osteggiata”.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.