AGRIGENTO – Tabelle turistiche con errori: Basilica(ta) dell’Immacolata con un “ta” di troppo

Ad Agrigento il Comune ha installato nuove tabelle di indicazioni stradali turistiche. Sono stati commessi alcuni errori. Ad esempio, anziché Basilica dell’ Immacolata è stato scritto Basilicata dell’ Immacolata, ed è dunque stato cancellato, alla meno peggio, il ta di troppo. Si tratta complessivamente di alcune decine di insegne stradali turistiche, alla cui collocazione ha provveduto il Distretto turistico Valle dei Templi, che si è aggiudicato un apposito bando regionale per l’informazione turistica. Il Comune di Agrigento è capofila del Distretto turistico, presieduto dallo stesso sindaco Firetto, ed è impegnato nel monitoraggio e nel collaudo delle insegne al fine di riscontrare se ricorrano altri errori e se si tratta di tabelle regolamentari a norma di legge oppure no. In particolare, il 20 gennaio prossimo un tecnico incaricato provvederà al collaudo, così come impone la normativa sulle gare d’appalto. Il costo complessivo dell’ appalto, per fornire le tabelle stradali nelle 21 città del Distretto turistico Valle dei Templi, è di 100mila e 833 euro, comprensivi anche del lavoro di valutazione del grado di accessibilità di strutture turistiche pubbliche e private, e l’ allestimento di un relativo sito internet tradotto in 5 lingue.

Agrigento-cartellone-giusto
Agrigento-cartellone-giusto
Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.