AGRIGENTO – Trasporto di animali e merci pericolose: multe per 15 mila euro

Trasportava un cavallo, da Agrigento in provincia di Catania, senza alcuna autorizzazione, né documentazione. Inoltre il trasporto era effettuato con un camion il cui autista aveva la patente scaduta. Ma nel corso dei tanti controlli su strada anche un trasporto internazionale di merci, dalla Germania all’Italia, senza licenza comunitaria, e un trasferimento di merci pericolose senza adeguato equipaggiamento.

Sono scattate multe, in un caso ben 11 mila euro, da parte della polizia Stradale di Agrigento, agli ordini del vice questore Andrea Morreale. Lungo la strada statale 640, in territorio di Agrigento, gli agenti hanno fermato e controllato un camion, che stava trasferendo un cavallo da Agrigento a Grammichele nel Catanese.

E’ stato accertato, che il trasporto avveniva senza la documentazione di accompagnamento, quali autorizzazione, certificazione di provenienza e destinazione dell’animale, e che il conducente  era con patente scaduta da giorni. Inoltre riscontrate delle irregolarità sul cronotachigrafo. Il veicolo, infine, aveva gli pneumatici usurati. L’autista è stato multato di ben 11 mila euro.

Ma gli agenti della Polstrada hanno “pizzicato” anche, nei pressi della località balneare agrigentina di San Leone, un camion che stava effettuando un trasporto internazionale, dalla Germania all’Italia, senza la necessaria licenza comunitaria. Il mezzo è stato sequestrato, e al conducente elevate sanzioni amministrative per complessivi 4 mila euro.

Lungo la strada statale 115, all’altezza del bivio di Naro, è stato multato di 500 euro, un veicolo, che stava effettuando un trasporto di merci pericolose, per mancanza di specifico equipaggiamento previsto e pneumatici risultati usurati.

Condividi
  • 20
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    20
    Shares
  • 20
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.