AGRIGENTO – Trentadue le pro-loco operanti in provincia

Sono trentadue, in totale, su 43 comuni della provincia, le pro-loco ufficialmente operanti nel territorio provinciale che hanno avuto la conferma dei requisiti da parte dell’Assessorato provinciale al Turismo. Si tratta delle strutture dei comuni di: Aragona, Bivona, Calamonaci, Caltabellotta, Camastra, Cammarata, Campobello di Licata, Canicattì, Casteltermini, Cattolica Eraclea, Favara, Grotte, Licata, Lucca Sicula, Menfi, Montevago, Naro, Palma di Montechiaro, Porto Empedocle, Racalmuto, Raffadali, Realmonte, Ribera, San Biagio Platani, San Giovanni Gemini, Sant’Angelo Muxaro, Santa Elisabetta, Santa Margherita Belice, Santo Stefano Quisquina, Sciacca e Siculiana.    Altre associazioni della provincia, non hanno, invece, consentito una valutazione sulla persistenza dei requisiti e pertanto non sono state inserite nell’apposito elenco.

L’Assessorato al Turismo ha già avviato rapporti di collaborazione con le pro-loco della provincia per diffondere il piano comunicazione turistica provinciale. Questo piano prevede l’istituzione di un sistema informativo per il territorio che utilizza la rete internet e che si avvarrà di un unico brand riconoscibile universalmente per la promozione del territorio agrigentino per celebrare il mix delle bellezze del territorio: cultura, natura, arte, gastronomia.

Nel territorio provinciale sono già operanti, da diverso tempo, gli info-point di Porto Empedocle, Palma Montechiaro, Licata, Canicattì e Casteltermini.

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.