AGRIGENTO – Un gambiano preso a schiaffi per una sigaretta

Ad Agrigento al Municipio il sindaco, Calogero Firetto, ha ricevuto un ragazzo di 18 anni originario del Gambia, Dembo Tambado, vittima di un episodio di bullismo a sfondo razzista allorchè, al Villaggio Mosè, è stato circondato da un gruppo di giovani in scooter che prima gli hanno chiesto delle sigarette e poi, al suo rifiuto non avendone con sé, lo hanno schiaffeggiato. Il sindaco Firetto ha rivolto al giovane africano ospite di una comunità le scuse a nome della città di Agrigento, e gli ha regalato un e-book reader affinchè con la lettura si perfezioni nell’apprendimento dell’italiano.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.