AGRIGENTO – Undici rinvii a giudizio per usura, tassi fino al 750%

Undici presunti usurai sono stati rinviati a giudizio. Lo ha deciso il gup del tribunale di Agrigento, Valerio D’Andria, che ha fissato al 10 ottobre l’inizio del processo. Gli imputati sono: Giuseppe Lo Brutto, 40 anni; Angelo Gloria, 49 anni; Antonio Maira, 61 anni; Giuseppe Zucchetto, 39 anni; Calogero Liuzzi, 32 anni; Ivan Sciabbarrasi, 35 anni; Giuseppe Maira, 58 anni; Antonio Gianluca Canicattì, 28 anni; tutti di Canicattì, e Angelo Valletta, 58 anni, di Enna e Giuseppe Liuzzi, 30 anni, di San Cataldo (Cl).

L’indagine dei carabinieri ha permesso di accertare che il giro di usura toccava tassi d’interesse fino a raggiungere il 750%. A finire nella morsa degli strozzini sarebbero stati tre imprenditori di Canicattì, ma tra le vittime ci sono anche commercianti, artigiani dell’Agrigentino, i quali avrebbero raccontato che per i prestiti di poche migliaia di euro, sarebbero stati costretti a pagare tassi di interesse oscillanti tra il 10 e il 90 per cento.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.