AGRIGENTO – Università:“Le spese folli di Mifsud”, assolta Olga Matraxia

La dottoressa Olga Matraxia, 70 anni, di Agrigento, ha svolto le funzioni di dirigente del Settore Affari Generali al Consorzio Universitario di Agrigento. Lo scorso maggio la Procura regionale della Corte dei Conti le ha contestato, in solido con altri dirigenti del Consorzio, un danno all’Erario in relazione ai presunti addebiti, per 131.861 euro, commessi dal professor Joseph Mifsud durante gli anni della sua presidenza del Consorzio, tra spese di rappresentanza, di missione e di natura telefonica. In particolare, la Procura ha contestato alla Matraxia un danno all’Erario di 78.653 euro perché inserita nella procedura che ha condotto al riconoscimento delle spese sostenute da Mifsud. La Matraxia si è rivolta agli avvocati Girolamo Rubino e Rosario De Marco Capizzi, al fine di dimostrare l’infondatezza delle tesi accusatorie. Gli avvocati Rubino e De Marco Capizzi hanno innanzitutto opposto che l’ipotesi di reato contestata è prescritta, e che il termine di prescrizione decorre, secondo legge, dal momento in cui l’Amministrazione del Consorzio sia stata nelle condizioni di conoscere il presunto danno erariale cagionato dai propri dipendenti. E tale conoscenza risale al marzo del 2011, quando, su richiesta del Comune e della Camera di Commercio di Agrigento, entrambi soci del Consorzio, è stata trasmessa agli stessi Comune e Camera di Commercio l’elenco completo di tutte le spese di Mifsud durante la presidenza. Inoltre, gli avvocati Rubino e De Marco Capizzi hanno, nel merito, opposto la carenza del requisito dell’antigiuridicità della condotta e, o, della colpa grave a carico della Matraxia perché ella, non essendo responsabile della procedura, non poteva sapere nulla in relazione alla legittimità o meno delle spese di Mifsud. Ebbene, la Corte dei Conti, con sentenza numero 71 del 2022, accogliendo del tutto le tesi degli avvocati Rubino e De Marco Capizzi, ha sancito che la conoscibilità del danno da parte del Consorzio risale al 24 marzo del 2011, quando i soci Comune e Camera di Commercio hanno ricevuto i documenti sulle spese di Mifsud. E ha dichiarato prescritto il presunto danno contestato dalla Procura a Olga Matraxia.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.