ALCAMO MARINA – Anziano trovato ucciso col cranio fracassato [VIDEO]

Un imbianchino in pensione, Pietro Monacò è stato ucciso nella sua abitazione di contrada Calatubo ad Alcamo Marina, in provincia di Trapani. Il delitto appare al momento un giallo. Il cadavere è stato trovato questa mattina in una pozza di sangue e col cranio fracassato, dopo una segnalazione anonima ricevuta dalla polizia. La persona che ha chiamato ha detto di aver notato che la porta di casa dell’operaio edile era aperta. Sul posto la polizia scientifica alla ricerca di eventuali tracce biologiche lasciate dall’assassino.

La porta dell’abitazione di Monacò non presenterebbe segni di effrazione: il sessantottenne imbianchino in pensione potrebbe, dunque, aver aperto al suo assassino. L’appartamento è stato trovato in disordine.
L’anziano, che indossava ancora il pigiama, sarebbe stato colpito con un oggetto contundente al capo dopo una violenta colluttazione. Il delitto sarebbe stato commesso nelle ultime 24 ore. Monacò era separato dalla moglie e 14 anni fa aveva perso un figlio in un incidente stradale. Sul posto la polizia scientifica e l’unità specializzata in crimini violenti di Palermo. A coordinare le indagini è il sostituto procuratore di Trapani Sara Morri.


IMG-20140325-WA0007

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.