PALERMO – Due indagati per omicidio Svolta nel giallo Maiorana

Dal silenzio investigativo emerge la verità che in molti sussurravano. Gli imprenditori palermitani Maiorana, padre e figlio, sono stati assassinati. È per omicidio, infatti, che la Procura della Repubblica ha messo sotto inchiesta almeno due persone. Il fascicolo, dunque, non è più a carico di ignoti. Chi e perché avrebbe ucciso Antonio e Stefano Maiorana resta un mistero, anche se magistrati e carabinieri hanno un’idea precisa su come siano andati i fatti.

Che l’inchiesta sia a una svolta emerge, innanzitutto, dal fatto che gli accertamenti sui reperti trovati su un terreno nel Palermitano inizialmente fissati sono slittati. E dire che la scarpa e il sacco con delle macchie rosse sono stati rinvenuti a metà gennaio scorso. Il rinvio degli accertamenti da parte del Reparto investigazioni scientifiche dei carabinieri è dettato dall’esigenza di blindare le indagini. Per eseguire gli esami tecnici, in quanto irripetibili, sarebbe stato necessario convocare le parti e svelare dunque che alcune persone sono finite sotto accusa.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.