AMMINISTRATIVE 2017 – 7 città siciliane al ballottaggio, Trapani “Regina” del voto più controverso, attenzione anche a Sciacca

Domani, domenica 25 giugno, si vota per il turno di ballottaggio delle Amministrative dello scorso 11 giugno. A Trapani, dopo il ritiro di Mimmo Fazio, il candidato unico a sindaco è Piero Savona, sostenuto dal Partito Democratico e da due liste civiche. Savona dovrà raggiungere il quorum per essere eletto, e dovrà superare almeno il 50% dei votanti. In numeri, a Savona servono 15mila e 6 voti. Fazio, il giorno dopo la scadenza del termine ultimo per presentare le candidature a sindaco, è stato arrestato ai domiciliari nell’ambito dell’inchiesta “Mare Monstrum”. I domiciliari gli sono stati revocati a 15 giorni dal voto dell’11 giugno, ed è risultato il più votato al primo turno. Poi si è ritirato. Nell’ipotesi in cui non sia raggiunto il quorum, il Comune sarà commissariato e si voterà tra un anno.

Si vota per il ballottaggio anche  a Sciacca, dove si contendono la carica di sindaco Calogero Bono e Francesca Valenti. Calogero Bono, al primo turno, ha ottenuto il 30,75% dei consensi con 7.335 voti. Ed è sostenuto dalle liste di Forza Italia, Alternativa Popolare, Cantiere Popolare, Sciacca al Centro, e Centristi per la Sicilia. Francesca Valenti invece ha ottenuto il 25,68 % dei consensi, con 6.125 voti. Ed è sostenuta dalle liste di Sicilia Democratica Sciacca Democratica, Partito Democratico, Uniti per Sciacca, Sicilia Futura e Nostra Sciacca. I due candidati sindaco hanno designato gli eventuali assessori in giunta. Francesca Valenti ha scelto Filippo Bellanca, già presidente del consiglio e più volte consigliere comunale, Annalisa Alongi, Gioacchino Settecasi, Paolo Mandracchia e Michele Buscarnera. Calogero Bono ha scelto Lorenzo Maglienti, il già consigliere comunale Maurizio Gaudio, il commercialista Rino Dulcimascolo, la professoressa Angela Casciaro, figlia del consigliere comunale uscente Antonio, e l’architetto Tony Bilello.

Chiamati alle urne anche Termini Imerese, nel Palermitano, Niscemi, in provincia di Caltanissetta, Floridia, nel Siracusano, e le due catanesi Palagonia e Scordia.

 

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.