Ancora incessanti controlli della Polizia nell’agrigentino con droga trovata a scuola e in centro storico

Ancora sequestri. Sono stati 10, questa volta, i veicoli sequestrati per mancanza di copertura assicurativa. Ma è stato sanzionato anche l’automobilista che è stato trovato a guidare senza patente e poi, complessivamente, sono state fatte altre 20 multe per varie violazioni al codice della strada. Ad agire, perlustrando tutto il territorio comunale ma non soltanto, sono stati – nell’ambito di mirate attività di prevenzione a carattere generale e di controllo del territorio, di vigilanza e sicurezza a protezione degli obiettivi sensibili – i poliziotti dell’ufficio Prevenzione generale e soccorso pubblico di Agrigento.“

Nel corso di questa settimana, i poliziotti delle Volanti – che sono coordinati dal commissario capo Francesco Sammartino – hanno svolto 30 posti di controllo durante i quali sono state identificate 540 persone e controllati 1.300 veicoli. Controllate anche 250 persone sottoposto a misure restrittive della libertà personale. 

La polizia di Agrigento – in collaborazione con la polizia locale e con l’ausilio di unità cinofile della Guardia di finanza di Agrigento – nell’ambito del progetto “Scuole sicure”, ha svolto un controllo in una scuola superiore di Agrigento. Durante la verifica sono stati rinvenuti e sequestrati due involucri contenenti stupefacente.

Effettuati anche – secondo quanto viene reso noto dalla Questura – svariati controlli nel centro storico. Il tutto per prevenire lo spaccio di sostanze stupefacenti. Anche in questo caso, le Volanti, coadiuvate dalle unità cinofile della Guardia di finanza, hanno rinvenuto e sequestrato un involucro contenente droga. Messi a segno anche dei controlli per identificare gli extracomunitari che si aggiravano fra i vicoli del “cuore” di Agrigento. Immigrati che sono risultati tutti in regola con il permesso di soggiorno.“

Condividi
  • 6
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    6
    Shares
  • 6
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.