ARS – Maggioranza battuta tre volte: tagli a consulenti e auto blu

Il Governo Crocetta è andato ko per ben tre volte ieri. E’ passato, a voto segreto, un emendamento del Mpa (a firma Giovanni Di Mauro e Giovanni Greco) che taglia di 100 mila euro i fondi per gli esperti e i consulenti del presidente Crocetta. A votare a favore dell’emendamento 33 deputati, 29 i contrari. Il capitolo del bilancio prevedeva 250 mila euro, ridotti a 150 mila con l’emendamento approvato all’Ars. E’ passato all’Ars, sempre con voto segreto, un emendamento al bilancio del gruppo M5s che taglia 214 mila euro al capitolo per il noleggio e il leasing di autoveicoli per l’amministrazione regionale assegnando le risorse alle borse di studio per la lotta alla criminalità organizzata. L’emendamento, firmato anche da Giovanni Greco (Mpa) e Antonio Venturino, ha avuto 35 voti a favore e 29 contrari. L’Ars ha votato, a scrutinio segreto, un emendamento dei deputati Mpa Giovanni Di Mauro e Giovanni Greco che azzera i fondi del capitolo sulla comunicazione istituzionale della Presidenza della Regione; 27 i voti a favore dell’emendamento, 21 i contrari. In aula al momento del voto presenti 50 deputati su 90. L’emendamento cassa i 400 mila euro previsti nel capitolo. L’Ars,infine, ha approvato il bilancio interno per il 2015, che contiene un taglio alla spesa di 2,86 milioni di euro. La riduzione maggiore rispetto alle previsioni del 2014 riguarda il personale di Palazzo dei Normanni, 7 milioni in meno, in conseguenza del pensionamento di alcuni dipendenti e dei tetti agli stipendi introdotti dal Consiglio di presidenza. Segue il capitolo per la manutenzione straordinaria degli immobili e i nuovi impianti, -546.861 euro.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.