ARS – Ridurre il costo dell’acqua si puo’! Calendarizzata la mozione di Lillo Firetto

Ridurre il costo dell’acqua si può! E’ stata calendarizzata all’Ars la mozione del capogruppo Udc, Lillo Firetto, che chiede  al Governo di attivarsi per l’immediata modifica della Convenzione stipulata dalla Regione con la Siciliacque, relativa al disposto dell’articolo 14, nella parte che disciplina il canone, per ridurre le tariffe praticate dal grossista Siciliacque agli Ato e di conseguenza diminuire il costo del servizio ai cittadini. Secondo Lillo Firetto “Occorre riportare i contenuti della Convenzione al rispetto delle norme vigenti escludendo il pagamento del canone per l’utilizzo delle opere e dei beni affidati in gestione, rilevabile dal bilancio di Siciliacque, che per l’anno 2011 ammonta ad oltre 6 milioni e 74 mila euro, riducendo in questo modo la tariffa applicata dal grossista Siciliacque ai gestori pubblici e privati, del Servizio Idrico. Tale esclusione – continua Firetto – comporterà l’applicazione ai cittadini, da parte dei gestori del Servizio Idrico Integrato, di una tariffa media ridotta dell’ordine del 15 per cento”.

Sempre sul tema dell’acqua è stato presentato nei giorni scorsi all’Ars un Disegno di Legge, primo firmatario Lillo Firetto, tendente al riordino e al miglioramento del servizio idrico integrato che prevede innanzitutto la salvaguardia dell’occupazione di tutto il personale in atto in servizio presso gli Ato, risolvendo la fase transitoria del passaggio nella nuova gestione senza la necessità dell’emanazione di ulteriori provvedimenti legislativi ed esaltando  il ruolo dei sindaci.

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.