ARS – Riecco l’ufficio stampa della Regione, costerà 650mila euro all’anno

Risorge l’ufficio stampa della Regione. Una delle realtà che più hanno fatto discutere ai tempi della presidenza di Salvatore Cuffaro. I 21 addetti stampa di allora, tutti con contratto di caporedattore (ovvero la qualifica più alta in un giornale prima di quella direzionale) erano stati messi alla porta dal governatore Rosario Crocetta dopo il suo insediamento a Palazzo d’Orleans.
Ma ora, grazie a un emendamento che è stato approvato dall’Assemblea regionale, l’ufficio verrà ricostituito e vi faranno parte venti giornalisti. Il 50 per cento almeno dovrà essere composto da personale del vecchio ufficio stampa. Condizione necessaria è che gli addetti stampa ingaggiati dovranno aver prestato servizio lì per almeno tre anni negli ultimi otto, tre anni anche non continuativi.
Quanto alla selezione degli altri componenti dell’ufficio bisognerà attendere un decreto che fisserà i requisiti per partecipare alle selezioni ma sarà necessario essere iscritti all’albo nazionale da almeno 10 anni. Il nuovo ufficio stampa costerà 650mila euro all’anno.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.