Azzannato a otto anni da due alani, 200 punti di sutura per salvargli la vita

Sono stati necessari oltre duecento punti per suturare le ferite provocate dai morsi di due alani ad un bambino di 8 anni di Alcamo. Il piccolo, dopo le prime cure prestategli dai sanitari del «San Vito e Santo Spirito», è stato trasferito all’Ospedale dei Bambini di Palermo. Adesso è fuori pericolo.

La tragedia è stata evitata dal tempestivo intervento del proprietario dei due cani. È successo ieri pomeriggio in una villetta alla periferia di Alcamo: Filippo stava giocando con un pallone nel giardino della villetta, assieme a un suo coetaneo, figlio del proprietario degli alani. I cani erano rinchiusi all’interno di un recinto. I due animali sono riusciti a saltare la rete e hanno azzannato il piccolo alle gambe, al tronco e al collo. Le grida della vittima ha attirato l’attenzione del padrone di casa, che è riuscito a liberarlo dalla morsa dei due animali.

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.