BAGHERIA – Appalti sui rifiuti, Procura chiede processo per il sindaco Patrizio Cinque

La Procura di Termini Imerese ha chiesto il rinvio a giudizio del sindaco del Movimento 5 Stelle di Bagheria Patrizio Cinque. Cinque è accusato di turbativa d’asta, falso, abuso d’ufficio, rivelazione di segreto d’ufficio e omissione di atti d’ufficio. L’udienza preliminare è stata fissata per l’11 aprile. Cinque, dopo la notizia dell’apertura d’inchiesta, si era autosospeso dal Movimento 5 stelle.

Cinque è indagato nell’ambito di un’inchiesta sull’affidamento del servizio dei rifiuti, sulla gestione del palasport e sull’abusivismo edilizio che coinvolge altre 21 persone, fra cui il vicesindaco Fabio Atanasio, l’ex commissario della Provincia di Palermo Manlio Munafò, imprenditori e dipendenti comunali.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.