BASKET – A2, brutta batosta della Fortitudo a Casale Monferrato [82-59]

 

Doveva e poteva essere la partita del riscatto, invece Casale ha ringhiato forte e la Fortitudo non è riuscita a vincere. I padroni di casa hanno sfatato il tabù con i biancazzurri, ed hanno vinto e convinto. Casale batte Agrigento con il punteggio di  82 a 59. E’ crisi per la Fortitudo, Agrigento non riesce a vincere.

Due ko di fila e tanto rammatico. La Junior ha messo sul parquet più energia, il roster di coach Franco Ciani, dopo il – 16, ha alzato la testa. Sembra tornata l’aggressività difensiva dei bei tempi e, finalmente, anche l’energia giusta nel muoversi con e senza palla, per far lavorare la difesa di casa e provare a mettere anche qualche punto in campo aperto. Così, quando Evangelisti va a chiudere un’azione personale con il layup del 48-41 a 5’17 dalla fine del terzo quarto sembra che la partita sia totalmente riaperta.

Sembra, ma non è così. La Novipiù, dopo il timeout, riporta la gara là dove voleva lei, ovvero sul piano dell’intensità, attaccando sempre verso il ferro e cercando di sfruttare i mismatch. Nikolic inizia un lavoro che si conclude in un parziale di 18-0 firmato dal buzzer-beater di Tolbert, proprio sulla sirena che indica l’ultima pausa.

L’ultimo quarto è, purtroppo, solo accademia. Si sapeva che questo mese sarebbe stato difficile, questa gara lo ha di nuovo dimostrato, ma non c’è tempo per rimuginare.

Agrigento in attacco è “muta”, Casale si diverte von Tolbert e Martinoni. La Fortitudo non vince, cadendo ancora una volta. Ramandino può gioire. Agrigento passa ancora una brutta serata, tornando a casa con dubbi e tante perplessità. La Fortitudo tornerà a giocare domenica prossima. Al PalaMoncada, arriva Treviglio, l’ultima sfida prima della tanto attesa Coppa Italia.

Novipiù Casale Monferrato – Fortitudo Moncada Agrigento 82-59 (21-12; 44-30; 66-41)

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.