BASKET – A2, la Fortitudo Agrigento perde a Latina dopo un overtime

La Fortitudo Agrigento domina per 35minuti la partita contro Latina, nel finale i padroni di casa con pazienza riescono ad agganciare i biancazzurri e pareggiano. E’ servito un overtime per decretare il vincitore dell’ottava giornata di campionato. Vincono i padroni di casa che si impongono con il punteggio di 94 a 89.

In partita e nel primo periodo di gioco, i biancazzurri fanno subito la voce grossa, tra i più prolifici J Cannon che chiuderà il primo periodo di gioco in doppia cifra, 10 punti per lui. E’ la difesa a mettere i muscoli frenando gli affondi dei padroni di casa. Carlson trova punti, ma Zilli alza il muro e Bell serve palloni giusti. Il primo periodo di gioco si chiude a favore della Fortitudo Agrigento. Nel secondo periodo di gioco Latina prova a recuperare lo svantaggio, Tavernelli serve Lawrence ed inizia la risalita di Latina. La Fortitudo Agrigento spezza il ritmo e lo fa con una tripla di Fontana. Agrigento va a riposo lungo confermando il buon momento ed il vantaggio.

Nel terzo periodo di gioco, la Fortitudo sbaglia poco e niente Evangelisti trova una tripla e Ambrosin punti preziosi. Agrigento prova a scappare via e lo fa con una schiacciata di Jack Zilli. Latina resta aggrappata alle giocate di Tavernelli e torna in partita grazie al solito Lawrence che si porta al momentaneo 50-53. Ci pensa Zilli a portare avanti Agrigento che mette dentro il momentaneo +5. Cassese commette fallo su Bell, due tiri liberi: uno su due per l’americano. Coach Ciani chiama dentro Pepe che cambia Evangelisti. Il canestro arriva però dalle mani di Baldassarre, che subisce fallo e non sbaglia: due su due. Agrigento torna a canestro e lo fa con il solito Cannon e con una “bomba” di Simone Pepe: 54-61.

Ad aprire l’ultimo periodo di gioco ci pensa un canestro di Dimitri Sousa. A rispondergli è Fabi, che porta Latina a – 3 da Agrigento. Torna ai punti Amir Bell, che porta i biancazzurri al momentaneo +5. Cannon è inarrestabile, canestro. Il finale è da brividi, Latina con i canestri di Baldassarre e Lawrence supera Agrigento. Coach Ciani chiama sul parquet il capitano, Marco Evangelisti. Tavernelli serve Allodi che mette dentro il momentaneo + 5. Zilli subisce fallo, dalla lunetta non sbaglia e Agrigento resta agganciata a Latina. Sono ancora i padroni di casa a trovare punti con Lawrence. Zilli va a canestro e si porta a meno 1 dai padroni di casa. Ambrosin subisce fallo, dalla lunetta non sbaglia: due su due e Agrigento torna in vantaggio. Freddezza e precisione per “Lollo” che fa rifiatare la sua squadra. A provarci è ancora Zilli, ma sbaglia. Fabi nel finale commette fallo su Bell: dalla lunetta è due su due. La partita si gioca punto a punto, Evangelisti commette fallo su Tavernelli che dalla lunetta non sbaglia: 82 a 82. E’ overtime.

Nel primo periodo dell’overtime è Baldassarre a commettere fallo su Ambrosin: uno su due per lui. Lawrence serve Cassese che non sbaglia, 89 a 85. E’ Allodi a trovare ancora punti, la Fortitudo “ringhia” con Cannon che schiaccia. Stoppata di Bell, assist di Pepe per Zilli che torna al canestro: 91-89. Latina torna a fare punti con Fabi. E’ Bell che prova a risolverla con una tripla, ma sbaglia. La partita la vince Latina, che nel finale resiste e porta a casa due punti.

Benacquista Assicurazioni Latina – M Rinnovabili Agrigento 94-89 (14-22, 25-20, 16-19, 27-21, 12-7)

Benacquista Assicurazioni Latina: Andrew Lawrence 26 (4/8, 5/6), Agustin Fabi 20 (4/7, 2/9), Michael Carlson 15 (2/4, 3/10), Patrick Baldassarre 12 (3/3, 1/4), Riccardo Tavernelli 9 (2/3, 0/3), Giovanni Allodi 7 (3/6, 0/1), Alessandro Cassese 5 (1/2, 1/5), Giorgio Di bonaventura 0 (0/0, 0/2), Matteo Di prospero 0 (0/0, 0/0), Tarik Hajrovic 0 (0/0, 0/0), Matija Jovovic 0 (0/0, 0/0), Matteo Ambrosin 0 (0/0, 0/0). All Gramenzi

Tiri liberi: 20 / 26 – Rimbalzi: 34 9 + 25 (Michael Carlson 12) – Assist: 16 (Riccardo Tavernelli 9)

M Rinnovabili Agrigento: Jalen Cannon 32 (13/18, 0/1), Giacomo Zilli 17 (6/10, 0/0), Amir Bell 14 (5/9, 0/3), Lorenzo Ambrosin 8 (1/3, 1/5), Simone Pepe 6 (0/2, 2/6), Dimitri Sousa 6 (2/3, 0/1), Marco Evangelisti 3 (0/2, 0/5), Edoardo Fontana 3 (0/1, 1/2), Giuseppe Cuffaro 0 (0/0, 0/1), Paolo Nicoloso 0 (0/0, 0/0). All Ciani, ass Dicensi, Ferlisi

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.