BASKET – DNC, la Virtus Racalmuto nei play-off contro Rosarno

Grazie al successo di Ragusa, la Montenapoleone Racalmuto guadagna uno storico e meritatissimo terzo posto. Per la compagine del Direttore Sportivo Peppe  Salamina   e’ un traguardo che premia dei tanti sacrifici fatti in questo ultimo anno sportivo.

“I ragazzi sono stati semplicemente fantastici,- dichiara il Ds- i loro condottieri, coach Massimo Cardillo, il suo vice Francesco Caramanno e il preparatore atletico Gianluca di Marco sono i veri artefici di questo grande risultato, i nostri giocatori sono stati eroici e non sappiamo come ringraziarli, si sono sacrificati tutto l’anno per il bene comune, allenandosi 7 volte a settimana con il massimo impegno,  vogliamo sottolineare questi meriti in quanto e’ veramente stato un anno difficile, abbiamo avuto tanti infortuni, la squadra era stata allestita ricordiamo con un quintetto che allo stato attuale vede solo De Bartolo e Sanicola del quintetto iniziale , per strada abbiamo perso Loughlimi dopo la sesta giornata, Raneri perso alla 10 giornata perche’ vincitore di concorso in Marina militare,  e Paride Giusti infortunatosi all’indomani del ritiro, il 18 agosto, che ha tirato la carretta fino alla 13 giornata dove le condizioni della sua caviglia erano arrivate al punto che si doveva fermare, ne saltera’  7 partite consecutive per poi dovere interrompere a 4 giornate dalla fine, della regular season perche’ la caviglia a questo punto e’ troppo debole e quindi deve farsi operare. Abbiamo fatto a meno anche di Haitem fathallah  per 11 partite dalla 11 giornata alla 21 giornata, avevamo preso Alessando Toto per sostituirlo ma si era subito infortunato  saltando tre partite, e per finire proprio questa settimana Toto ha avuto una distorsione al ginocchio che lo terra’ fermo per un  tempo ancora da stabilire ma stagione finita anche per lui. Dinnanzi a tutti questi episodi- prosegue Salamina- siamo stati uniti, societa’ e dirigenti e abbiamo,  scusate la  modestia, realizzato  un vero capolavoro, con alcuni ragazzi vedi (Mazza e Petrosino) classe 1992 alla loro prima esperienza in un campionato che non sia giovanile, stabilmente in campo.

Adesso incominciano i play-off e ci capita una squadra tosta (il Rosarno), completa in tutti i reparti con i due lunghi Alfonso e Brugalossi che hanno disputato campionati in serie superiori con uno straordinario Iaria miglior marcatore del nostro girone e 11 d’Italia, ma noi vogliamo continuare a stupire, seppur menomati nel numero di atleti non lo saremo nello spirito e fin da domenica aspettiamo tutti i tifosi racalmutesi al palasport gigi Salemi domenica 6 maggio alle ore 18.00.

TABELLINI:

BASKET RAGUSA:

mammana 13 – emmolo 12 – canzonieri 8 – terrana 7 – salaria 2 – iurato 10 – giarrusso 4 – di stefano matteo 4 – cassi 3 – di stefano Enrico np. –coach: recupido

MONTENAPOLEONE RACALMUTO:

petrucci 27 – de bartolo 10 – fathallah 9 – canicola 6 – campi 4 – mazza 14 – petrosino np. – manto np. – coach: Cardillo – ass. caramanno e di marco.

Parziali:     9/21    19/11    19/21    16/17

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.