BASKET – Play-off, Fortitudo Agrigento subito in vantaggio 1-0 contro Mantova

Forse è la parola. Playoff. Forse i biancazzurri hanno bisogno di questi stimoli per rendere al meglio, laddove questo significa anche stringere i denti nei momenti più complicati per difendere una vittoria assolutamente meritata (72-70), visto che Ale Piazza e compagni hanno condotto per 40′ sul campo della Dinamica Generale Mantova.

Mantova_statsg1Il primo episodio di una serie che sarà combattutissima fino all’ultimo pallone, proprio come gara-1, se lo aggiudica la Fortitudo Moncada grazie al guizzo finale dei suoi due americani: Scott Eatherton mantiene l’equilibrio circondato dagli avversari, trova lo spiraglio per Kelvin Martin che appoggia i punti del 72-70 a 1.6 secondi dalla fine.

Una vittoria… da Fortitudo Agrigento. Dominante nei primi 20′ (subito a +18, sul 24-6), incerta nel terzo periodo, stanca nel quarto, ma con quella voglia di lottare che l’ha contraddistinta nei momenti migliori. Le tre sconfitte consecutive che hanno chiuso la regular season vengono così cancellate da una prestazione che fa saltare subito il vantaggio del campo per i lombardi, e che suona come un richiamo ancora più forte per il pubblico agrigentino, in attesa di tornare in Sicilia.

Tra questo momento e il PalaMoncada, pero’, c’è da commentare una partita esemplare di Marco Evangelisti, in campo oltre 37′ come Alessandro Piazza. Non solo punti, per loro, che mettono insieme anche 12 rimbalzi (addirittura 8 per “Piazzino”, migliore dei suoi) e 12 assist (equamente distribuiti).

C’è da parlare di uno Scott Eatherton che ha sofferto la fisicità di Udanoh ma che in attacco è stato chirurgico, sempre al posto giusto nel momento giusto. Kelvin Martin che ha dato una bella spallata in avvio di quarto periodo, per poi mettere la firma sulla vittoria. Saccaggi, prezioso nel momento in cui bisognava resistere alle bordate mantovane, quando i ragazzi di Martelossi cercavano la rimonta. De Laurentiis, con un rimbalzo di fondamentale importanza e tanto impegno in difesa, cambiando, seguendo anche gli esterni. Mortellaro, un esordio ovviamente complicato ma che gli ha fatto capire in che genere di gruppo è capitato. I giovani, che come Mascolo nei suoi 2’30 nel secondo quarto saranno chiamati a in causa e dovranno assicurare freschezza e qualità.

Era un test importante e il gruppo ha risposto. Ma è solo l’1-0. Mantova è forte, lo sarà anche di più nelle prossime gare. Il bello della stagione è appena iniziato.

Dinamica Generale Mantova – Fortitudo Moncada Agrigento 70-72 (8-24; 26-43; 48-54)

Dinamica Generale Mantova: Ferguson 6 (0/2, 2/9), Di Bella 3 (0/1, 1/1), Ndoja 11 (0/2, 2/8, 5/6 tl), Amici 18 ( 1/2, 3/7, 7/7 tl), Udanoh 14 (7/10 da due), Alviti n.e., Fumagalli n.e., Moraschini (0/), Gandini 4 (2/3), Battistini n.e., Gergati 14 (7/10). All. Alberto Martelossi

Fortitudo Moncada Agrigento: Evangelisti 18 (4/6, 3/4, 1/1 tl), De Laurentiis 2 (1/1, 0/1), Martin 13 (6/8, 0/1, 1/1 tl), Piazza 10 (2/4, 1/6, 3/3 tl), Eatherton 17 (7/10, 0/1, /4 tl), Mortellaro (0/3 da due), Mascolo 2 (2/2 tl), Saccaggi 10 (3/5, 1/4, 1/2 tl), Morciano n.e., Visentin, Vai. All. Franco Ciani

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.