BELPASSO – Raggirava gli anziani e lì derubava: arrestata agrigentina

Si fingeva addetta alle pulizie inviata dal Comune o assistente del medico di famiglia. Non erano altro che stratagemmi per accreditarsi, allo scopo di ottenere la fiducia degli anziani malati, che vivevano da soli. Ma non si trattava di una “buona samaritana” tant’è che Giuseppina Cremone, 66 anni, di Agrigento, da tempo residente a Belpasso ha finito con il varcare la soglia della casa circondiariale di Catania Piazza Lanza. L’hanno arrestata i carabinieri della stazione di Calatabiano. L’indagine, condotta dai militari del comando stazione locale, in particolare ha fatto luce su due furti in abitazione ai danni di altrettanti anziani che vivevano da soli e con porblemi di salute. Grazie al racconto delle vittime e di una badante dei due uomini, ma anche attraverso la visione dei filmati dei sistemi di videosorveglianza installati nelle vicinanze delle abitazioni degli anziani oggetto dei furti, la donna agrigentina è stata incastrata dalla magistratura inquirente.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.