Tele Studio98

la forza dell'innovazione

Bimbo raccoglie un petardo: esplode e gli trancia quattro dita

Il bimbo, avrebbe perso quattro delle cinque dita della mano dopo che ha raccolto il petardo non esploso.

A Carini in provincia di Palermo, in via Fiume Falco, un bimbo di 12 anni, ha raccolto un botto da terra, non appena l’ha preso in mano il petardo è esploso provocandogli gravissime ferite. I sanitari del 118 lo hanno portato al pronto soccorso dell’ospedale Cervello. Dopo la prima medicazione è stato trasferito in un reparto specializzato del Policlinico. Il bimbo, avrebbe perso quattro delle cinque dita della mano dopo che ha raccolto il petardo non esploso.

Francesco Tanasi Professore dell’Università San Raffaele e Segretario Nazionale CODACONS, che nei giorni scorsi ha invitato  i sindaci a vietare i botti di fine anno, oggi  ricorda ai genitori  che molti incidenti non si verificano  solo la notte del 31 dicembre  ma  anche nei giorni a seguire , dopo i festeggiamenti, quando i bambini raccolgono i petardi inesplosi trovati in strada o peggio ancora provano a riaccenderli.

About The Author

Condividi