BIVONA – Cutrò:”Chiudo l’azienda per omertà di Stato”

Ignazio Cutrò ha chiuso la sua azienda. L’imprenditore edile di Bivona che nel 2006 denunciò il racket diventando un testimone di giustizia, ha deciso di chiudere la propria attività. “ E’ stata cancellata dal silenzio dello Stato, dall’omertà di uno Stato che a parole fa la lotta alla mafia e nei fatti abbandona chi denuncia” – ha commentato Cutrò.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  • 0
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 0
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.