BIVONA – Distrutti i mezzi dei Panepinto

A Bivona sono stati distrutti diversi mezzi sequestrati, e successivamente confiscati, agli imprenditori di Luigi e Maurizio Panepinto, di 46 e 41 anni, condannati con sentenza definitiva nell’ ambito dell’ inchiesta antimafia cosiddetta “Face Off” contro i clan della Bassa Quisiquina. Si tratta, in particolare, delle indagini che si sono avvalse delle dichiarazioni del testimone di giustizia bivonese, l’ imprenditore Ignazio Cutrò.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.