BURGIO – Rapina sanguinosa, condannata finisce in carcere

La Cassazione ha confermato la condanna, frutto di patteggiamento, a 3 anni e 4 mesi di reclusione, ed è stata pertanto arrestata Francesca Dina Iacobelli, 27 anni, originaria della Russia e residente a Burgio. La donna ha fornito indicazioni ad un suo ex fidanzato, un romeno, per compiere una rapina rivelatasi poi mortale. La vittima è stata Liborio Italiano(nella foto), 90 anni, di Burgio. E per omicidio e rapina sono stati condannati in primo grado, in abbreviato, a 18 anni di carcere ciascuno i romeni Mihai Catalin Simion, di 23 anni, e Adrian Ciubotariu, di 25 anni.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.