CALCIO – Gli impegni delle agrigentine nel week- end

La carovana biancazzurra si trova a Cosenza, dove stamani, ha effettuato l’ultimo lavoro di rifinitura prima di raggiungere in serata Martia Franca per la sfida di domani pomeriggio, inizio ore 14 allo stadio Giuseppe Domenico Tursi. Non ci saranno Zibert e Capuano squalificati e senza Scruglki che si è rotto il crociato, per lui praticamente stagione finita. Legrottaglie mischia le carte e rilancia Vicente e Lovric. Al seguito dell’Akragas il solito gruppo di tifosi che dovranno percorrere 700 chilometri di sola andata per giungere a destinazione.

Stasera, alle ore 20.30, al Massimino si attende il pubblico delle grandi occasioni per il match tra Catania e Foggia. Anche il Messina gioca questa sera, in terra calabra contro il Catanzaro.

In Eccellenza, per l’undicesima giornata, l’incontro di cartello si gioca a Castelvetrano tra la Folgore e la Sancataldese. Occhio al derby nisseno tra Campofranco e Gela e a quello agrigentino tra Raffadali e Kamarat. La Libertas Racalmuto , dopo avere interrotto la serie negativa con l’ottimo pareggio ottenuto contro l’ambizioso Gela, proverà a fare un brutto scherzo all’Alcamo di Riccardo Chico allo stadio  Lelio Catella con inizio alle ore 15.  La partita sarà diretta dall’arbitro palermitano Fabio Saputo, mentre la coppia degli assistenti di linea sarà formata da Eodardo Ficarra di Palermo e Gianfilippo Clemente di Marsala. Dulcis in fundo la Pro Favara, che relegata all’ultimo posto con un solo punto in classificaa spera, in attesa della riapertura delle liste di trasferimento, , di guadagnare qualche punto per poi iniziare una rimonta, che al momento sembra impossibile. E già domani, i gialloblu proveranno contro il forte Mazara di muovere la classifica.

In Promozione, spicca il derby agrigentino tra l’Aragona, reduce da tre sconfitte consecutive e il Licata, invece, forte, delle sette vittorie consecutive tanto da essere diventata la formazione anti-Nissa. A proposito, la capolista, non avrà vita facile, domani, al Ferdinando Lombardo contro il Casteltermini. Il Canicattì è impegnato nel derby contro la Pol. Palma, il Ravanusa in trasferta contro l’Atletico Caltanissetta.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.