CALCIO – “Libertas – Sporting”,per una giornata di festa

E’ tutto pronto in casa Libertas Racalmuto per i festeggiamenti nel torneo di Promozione. In occasione dell’ultima gara valevole per il torneo di Prima Categoria, circostanza ha voluto che, la Libertas festeggi in casa, proprio con la squadra che fino all’ultimo ha cercato di impensierire il traguardo della formazione del Dg Biagio Calvano, i cugini dello Sporting Racalmuto. Ma il tanto atteso appuntamento, sempre tanto sentito e atteso da entrambe le società, questa volta avrà un carattere puramente formale. La Libertas, anzitempo è riuscita a raggiungere la Promozione, mentre lo Sporting, dalla scorsa domenica si è garantito l’accesso nei play-off da secondo in classifica. Quindi, sarà una festa per tutta la comunità. Il calcio racalmutese mai si era spinto cosi tanto e tuttora c’è la buona possibilità che nella prossima stagione entrambe possano rivedersi anche nel torneo di Promozione per proseguire il duello a distanza dal punto di vista sportivo si intende. E a dimostrare che i toni sono parecchio distesi e  stemperati tra le due squadre è il comunicato diffuso dalla società Sporting,  che si congratula di vero cuore per il traguardo raggiunto dai cugini. Allo stadio comunale di Grotte sarà una grande festa, la società della Libertas, dal canto suo, invita sia i racalmutesi che i grottesi a seguire in massa il derby che potrebbe assumere un significato solo dalla parte della Libertas che in 25 giornate non ha mai perso e con molta probabilità questa imbattibilità la formazione di mister Alfredo Mattina la vorrà conservare anche nella gara di domani per stabilire un vero e proprio record. Una bella giornata di sport e soprattutto di festa è quella che si profila, prima, durante e dopo la partita. L’ingresso allo stadio fanno sapere dalla Libertas inizia alle ore 15.30 mentre la gara è prevista per le ore 16. Dunque, un bell’evento tutto da seguire che vede coinvolta una comunità di appena 8 mila e 500 persone che non sta attraversando un buon momento dal punto di vista economico, ma che con il calcio riesce ad esprimere , addirittura con due società, il suo predominio. E’ il caso di dire stranezze del calcio, ma forse più adatta è l’affermazione stranezze di un paese che continua a dimostrarsi molto strano, come lo stesso scrittore Leonardo Sciascia amava ribadire nelle sue opere.

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.