CALCIO MERCATO – Poker di acquisti per l’Aragona arrivano Casalicchio, Arrigo, Patti e Cardovino.

Poker di mercato per l’Aragona arrivano Totò Casalicchio, Peppe Arrigo, Francesco Patti e Giuseppe Cardovino.

Dopo i quattro acquisti della scorsa settimana, Bennardo, Palumbo, Maida e Severino, l’Aragona del presidente Vincenzo Di Giacomo, ieri sera, ha chiuso quattro colpi di mercato. Ritorna a vestire la maglia biancazzurra il jolly di centrocampo e difesa raffadalese Totò Casalicchio, uno degli artefici della salvezza della scorsa stagione. L’esterno di attacco, anche lui ex Raffadali, Peppe Arrigo e due giovani classe 1996. Si tratta dell’aragonese Francesco Patti, cresciuto nel settore giovanile dell’Aragona fino al campionato Esordienti per poi passare nel Porto Empedocle di Raimondo Filippazzo con cui ha disputato il campionato regionale degli Allievi. Patti in estate era approdato nella Libertas 2010, ma avendo subito un infortunio da cui si sta riprendendo ha preferito di tornare a giocare nella squadra del suo paese. Colpo a sorpresa è invece quello di Giuseppe Cardovino prelevato dalla Castelbuonese, ma cresciuto nelle scuola calcio palermitana del Ribolla e nell’ultima stagione nelle fila degli Allievi regionali del Calcio Sicilia. << Sono tutti ragazzi, che serviranno alla causa dell’Aragona – afferma il tecnico Giovanni Comito – in questo modo la società, che ringrazio per i sacrifici che sta facendo, mi ha messo a disposizione una rosa giocatori ben assortita e soprattutto molto valida >>. Nelle ultime giornate, infatti, la squadra aragonese si era presentata molto spesso a referto con soli 14 o 15 uomini, anche se questo è servito a fare debuttare in Promozione due ragazzi aragonesi della Juniores, Totò Contino e Riccardo Terrasi.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.