CALCIO – Verso la finale play-off Prima Categoria “Sporting – Accademia”

Sarà tutta agrigentina la finale play-off del girone H di Prima Categoria. Domenica prossima a contendersi una fetta di promozione sono lo Sporting Racalmuto piazzatosi al secondo posto al termine della regular season e l’Accademia Empedoclina che, concluso il torneo al terzo posto ha già superato il primo esame delle semifinali eliminando il Milena per 3 a 0. Si tratta di due buone squadre tra le protagoniste nel torneo. Lo Sporting fino a tre giornate dal termine ha insidiato la corsa dei cugini della Libertas, ma poi, alla terz’ultima con la sconfitta subita a Milena ha dovuto cedere il passo. L’Accademia, invece, dopo un buon girone di andata ha avuto una flessione tra dicembre e gennaio. Il cambio di panchina ha però sortito i suoi effetti. Al posto di Angelo Mercante dimessosi per motivi prettamente personali è subentrato Alessandro De Caro, e  da allora, l’Accademia non ha più perso fino a raggiungere il traguardo della finale. Massimo rispetto tra le due avversarie. Il confronto in campionato è finito in parità sia all’andata che al ritorno con lo stesso risultato: 1 -1. “Il fatto di giocare in casa non significa nulla – ribadisce mister Alessio Sferrazza- è vero abbiamo due risultati su tre a disposizione, ma spesso queste gare si risolvono con degli episodi, pertanto, ho predicato umiltà ai miei giocatori che, in questo periodo non hanno abbassato la guardia proseguendo con gli allenamenti”. Anche mister De Caro si dice prudente, “a questo punto dobbiamo osare e giocarcela come abbiamo sempre fatto, loro sono forti, ma noi abbiamo dimostrato nella gara con il Milena di soffrire ma di avere la forza di imporci grazie ad un organico di prim’ordine”. Dunque, si profila una sfida avvincente allo stadio Giuseppe La Mantia. La vincente affronterà la vincente del girone G tra Nuova Kamarinense e Città di Canicattini in campo neutro per l’ultimo ostacolo che porta dritto verso la Promozione.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.