CALTANISSETTA – Abuso d’ufficio, Procura chiede un anno e 6 mesi per deputato Pagano (Ncd)

La Procura generale di Caltanissetta ha chiesto la condanna a un anno e 6 mesi per il deputato nazionale Alessandro Pagano (Ncd), accusato di abuso d’ufficio. La vicenda riguarda le presunte irregolarità per la nomina del primario di chirurgia dell’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta. Secondo l’accusa Pagano nel periodo 2007-2008 avrebbe esercitato pressioni sugli ex vertici dell’azienda ospedaliera per far sì che venisse riaperta la procedura di selezione – che aveva giudicato idonei quattro candidati – e poi avrebbe sponsorizzato la nomina con incarico esterno del dott. Silvio Morini. Pagano fu assolto in primo grado, condannato a 5 mesi in appello e la Cassazione, nel luglio scorso, ha annullato la condanna rinviando gli atti ai giudici di secondo grado.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.