CALTANISSETTA – “Corsi truccati al carcere”, via al processo

L’ex Direttrice del carcere minorile di Caltanissetta sul banco degli imputati per il presunto scandalo dei corsi professionali truccati all’istituto penale minorile. Alfonsa Miccichè è chiamata in Tribunale con i figli Federica e Fabrizio, il responsabile dell’Enaip, Salvatore D’Antoni, l’amministratore della cooperativa  “iopervoiperio”, William Daniel Antonio Di Noto, la dipendente della Onlus l’”Araba fenice” Gaetana Rosaria Migali ed Emiliano Maria Longo docente di alcuni corsi. Sono accusati di reati contro la Pubblica Amministrazione.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.