CALTANISSETTA – Dissequestrati i beni di Antonello Montante “è ricco”

Per il Riesame di Caltanissetta non c’è il rischio di depauperamento delle garanzie patrimoniali per cui i beni sequestrati ad Antonello Montante possono essere svincolati. L’ex numero uno di Confindustria Sicilia può pagare le parti civili perché “ è un uomo ricco”. Solo i 10 appartamenti tra Caltanissetta e provincia sono una garanzia accettabile. Per questo i giudici hanno disposto il dissequestro dei beni  che ammontano a 48 mila euro riconducibili all’imprenditore, deciso in precedenza dal Gip Graziella Luparello.  

Condividi
  • 8
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    8
    Shares
  • 8
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.