CALTANISSETTA – Gip archivia inchiesta su carabiniere accusato di concorso esterno all’associazione mafiosa

Il Gup di Caltanissetta, Davide Salvucci, accogliendo la richiesta del Pm della locale Dda, Santi Roberto Condorelli, ha archiviato l’inchiesta per concorso esterno all’associazione mafiosa nei confronti del maresciallo Giuseppe La Mastra, ex comandante della stazione dei carabinieri di Catenanuova. Il sottufficiale, che oggi presta servizio a Ramacca (Catania), il 18 ottobre scorso è stato assolto dal Tribunale di Enna, su parere conforme del Pm Francesco Rio, perché il fatto non sussiste, dall’accusa di ricettazione e detenzione illegale di armi, munizioni e droga. Era stato arrestato il 28 maggio del 2012 e detenuto nel carcere di Santa Maria Capua Vetere.

“Sono estremamente soddisfatto per la conclusione di questa vicenda giudiziaria – ha commentato il suo legale, l’avvocato Giuseppe Lipera del foro di Catania – e particolarmente felice per il valoroso sottoufficiale e per tutta l’Arma dei Carabinieri. E anche per la giustizia italiana che, come in questo caso, è riuscita a trionfare in tempi non eccessivamente lunghi. Nonostante certamente le sofferenze ingiuste e immeritate patite, suo malgrado la conclusione rende giusti onori a un fedele servitore dello Stato come il maresciallo La Mastra. Un grazie sentito – ha concluso il penalista – va ai magistrati intervenuti per ultimo e che hanno determinato la positiva conclusione di questa vicenda: il Tribunale di Enna e la Procura distrettuale e il Gip Caltanissetta”. 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.