CALTANISSETTA – “Grande Vallone”: 4 condanne e una assoluzione

Il Tribunale di Caltanissetta, presieduto da Antonio Balsamo, ha assolto Salvatore Gianluca Modica, ex presidente della squadra di calcio del Campofranco, imputato nell’ambito dell’ inchiesta antimafia nel nisseno cosiddetto “ Grande Vallone”. Modica e’ difeso dagli avvocati Giovanni Castronovo  ed Emanuele Li Muti, e il pubblico ministero, nel corso della requisitoria, ha invocato la sua condanna a 4 anni di reclusione. A Modica e’ stato contestato il reato di favoreggiamento aggravato da mafia ed e’ stato detenuto in carcere 3 mesi. Salvatore Gianluca Modica avrebbe aiutato Giuseppe Modica, presunto esponente di spicco della mafia di Campofranco, a scovare una microspia che i Carabinieri nascosero nell’impianto di calcestruzzo di proprieta’ del presunto boss. Il Tribunale ha invece condannato il pentito Maurizio Carrubba a 4 anni, con le attenuanti per i collaboratori di giustizia, Cosimo Caltabellotta a 7 anni, Salvatore Caterino Termini a 12 anni, e poi Edmondo Belardo ad 1 anno e 3 mesi per avere installato un videopoker illegale in una sala bingo di Serradifalco.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.