CALTANISSETTA – Iacp, danno erariale da 1,5 milioni

Un danno erariale di oltre 1,5 milioni di euro è stato scoperto a conclusione di una complessa indagine finalizzata a quantificare il corretto trattamento economico dei dipendenti dell’Istituto Autonomo Case Popolari di Caltanissetta dai militari della Guardia di Finanza, che hanno accertato indebite erogazioni di risorse pubbliche a favore del personale dell’ente dal 2011 al 2017 e segnalato alla Corte dei Conti di Palermo i direttori dell’istituto che si sono succeduti in quel periodo.

Segnalati anche i componenti del Nucleo di Valutazione, che avrebbero determinato il danno erariale non avendo eseguito il loro compito di supervisione per l’erogazione delle indennità. L’attività d’indagine è stata svolta su delega della Sezione Giurisdizionale della Corte dei Conti di Palermo.

Secondo quanto accertato, diverse ‘disattenzioni’ nel tempo avrebbero consentito ai dirigenti e dipendenti di percepire ‘indennità di posizione’, buoni pasto e anche aumenti salariali non dovuti. Per i dipendenti dell’istituto inoltre sarebbe anche stato disatteso il blocco salariale imposto tra il 2011 e il 2014 per tutti i dipendenti pubblici.

 

 

 

 

 

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.