CALTANISSETTA – La giudice Graziella Luparello sventa un suicidio

La giudice Graziella Luparello, originaria di Racalmuto in provincia di Agrigento e attualmente impegnata a presiedere il processo a carico del cosiddetto “Sistema Montante” in corso al Tribunale di Caltanissetta, con prontezza ed estrema lucidità è intervenuta durante la pausa pranzo al secondo piano del palazzo di giustizia, ed ha indotto un uomo a desistere dall’intenzione di suicidarsi gettandosi nel vuoto. La giudice Luparello è stata avvisata da un agente di scorta. L’aspirante suicida ha invocato l’intervento del ministro della Giustizia per riparare ad una ingiustizia da lui ritenuta subita. Già il primo novembre del 2015, la stessa Luparello si rese protagonista di un altro straordinario e coraggioso intervento placcando letteralmente un borseggiatore, poi arrestato, sul treno Palermo-Agrigento.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.