CALTANISSETTA – Pizzo alle imprese: 11 condanne e 4 assoluzioni

Si è chiuso con undici condanne – tra cui quattro patteggiamenti – e un’assoluzione, il processo per alcune estorsioni a imprese che stavano realizzando dei lavori a Caltanissetta. Il gup Alessandra Giunta ha inflitto sei anni e otto mesi ad Antonio Maranto di Polizzi Generosa, cinque anni e quattro mesi ad Antonino Bracco di Caltanissetta, un anno e quattro mesi al capomafia nisseno Angelo Palermo e otto mesi al gelese Armando D’Arma.

Pene più lievi per i collaboratori di giustizia: un anno e due mesi al nisseno Pietro Riggio, dieci mesi a Salvatore Dario Di Francesco di Serradifalco, quattro mesi ad Alberto Ferrauto di Caltanissetta. Assolto l’imprenditore nisseno Calogero Failla.  Hanno patteggiato la pena altri tre pentiti: Giuseppe Laurino di Riesi (otto mesi), Aldo Riggi di Caltanissetta (cinque mesi) e Francesco Ercole Iacona di Caltanissetta (quattro mesi); ha patteggiato a tre mesi anche l’imprenditore gelese Marcello Sultano.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.