CALTANISSETTA – Processo “Montante”, altra ricusazione

L’udienza preliminare del processo Montante va avanti nonostante una nuova ricusazione del Gup. La richiesta nei confronti del giudice Graziella Luparello, che ha preso il posto  del collega David Salvucci, è partita  dall’avvocato degli imprenditori palermitani Andrea e Salvatore Calì, Fabio Giunta. Secondo il legale, non sarebbe stata dichiarata l’efficacia degli atti compiuti dal precedente Gup da parte del Presidente del Tribunale di Caltanissetta, Daniele Marraffa, al momento della nomina di Graziella Luparello. Degli atti depositati deciderà per competenza la Corte d’appello. Il provvedimento che dichiarava ammissibili gli atti precedenti è stato esibito e letto in aula subito dopo la contestazione dell’avvocato Giunta. L’udienza è proseguita con una produzione documentale dell’avvocato di parte civile dell’ìmprenditore Piero Di Vincenzo, Mirco La Mattina. L’udienza di ieri era una finestra che il giudice aveva aperto per eventuali richieste di ulteriori riti alternativi. L’assenza dall’aula di alcuni avvocati e di altri imputati ha subito fatto comprendere come nessun’altra  richiesta sarebbe arrivata. Sei gli imputati che hanno scelto l’abbreviato.

 

Condividi
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    3
    Shares
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.